DISPONIBILITÀ

È coltivata nell’arco ionico compreso tra la Basilicata e la Puglia ed anche nell’entroterra barese.

Si avvantaggia delle ottimali caratteristiche pedo-climatiche (l’insieme delle condizioni fisiche del terreno) di queste zone. I terreni fertili, il clima temperato, le scarse piogge, la luminosità e la generosità del sole costituiscono fattori favorevoli alla produzione delle uve a maturazione precoce e tardiva.

Inoltre, la disponibilità dell’acqua di irrigazione offerta da queste zone, dove l’uva da tavola sembra aver trovato il giusto habitat, diventa fattore indispensabile a garantire una più corretta gestione dell’irrigazione e della fertirrigazione, al fine di ottenere una maggiore produzione, un miglioramento della qualità e una shelf-life (durata e/o stabilità qualitativa durante la conservazione) che consente al prodotto di affrontare lunghi viaggi e arrivare sui mercati ancora con acini freschi e croccanti.

Le tecniche di coltivazione sono all’avanguardia. I sistemi a microportata di erogazione, adottati per la distribuzione dell’acqua e dei fertilizzanti, e l’esperienza decennale dei tecnici della cooperativa NICOFRUIT, consentono di attuare un uso localizzato e più moderato dell’acqua e dei fertilizzanti. In questo modo viene assicurato l’ottenimento di un prodotto dalla qualità elevata attraverso l’attenzione posta alle diversificate e peculiari esigenze varietali, e nello stesso tempo viene garantito un particolare impegno della Cooperativa nella tutela dell’ambiente, in particolare del suolo e delle risorse idriche.

La forma di allevamento a tendone e gli impianti di coltivazione a doppio impalco, consentono di coprire le strutture con plastica e reti per proteggere il prodotto da grandine, vento e pioggia, e per favorire l’anticipo della maturazione o il ritardo nella raccolta dell’uva.

Inoltre, grazie alla competenza del personale specializzato della cooperativa, vengono eseguite delicate ed accurate operazioni di diradamento del grappolo volte ad eliminare gli acini poco sviluppati, malformati o con piccoli difetti e ottenere grappoli con acini dallo sviluppo uniforme, sani e ben maturi, che possano estrinsecare i caratteristici sapori e profumi varietali.

La lotta ai parassiti viene eseguita con sistemi di lotta integrata prevedendo il costante monitoraggio degli insetti con l’ausilio di trappole e il tempestivo intervento con fitofarmaci a base di sostanze attive registrate per la vite di uva da tavola, secondo quanto indicato dai disciplinari di produzione integrata regionali. Ormai sempre più diffuso nei tendoni condotti dalla cooperativa l’applicazione del metodo della confusione sessuale, che ripetuta negli anni sugli stessi vigneti, ha portato una netta riduzione nel livello della popolazione di Lobesia botrana, permettendo, negli areali a bassa infestazione, di ridurre ii numero dei trattamenti effettuati.

Negli ultimi anni tutto lo staff della cooperativa impiegato nella produzione si è concentrato nell’impegno di coniugare l’applicazione delle buone pratiche agricole, ormai già affermate in territori storicamente vocati per la produzione dell’uva da tavola, con le istanze provenienti dagli standard qualitativi richiesti dagli operatori nazionali ed internazionali.

Il continuo aggiornamento e la formazione del personale consente l’implementazione di sistemi produttivi che garantiscono il raggiungimento di obiettivi quali la salute, la sicurezza degli operatori e dei consumatori e la tutela e la salvaguardia dell’ambiente. Il tutto non rinunciando e mantenendo salda l’attenzione su quelle che sono le caratteristiche organolettiche e gustative delle varietà offerte dalla cooperativa Nicofruit.

VALORI NUTRIZIONALI

COMPOSIZIONE CHIMICA
Parte edibile
Acqua
Proteine
Lipidi
Carboidrati disponibili*
Zuccheri solubili
Fibra totale
Energia
Energia
Sodio
Potassio
Ferro
Calcio
Fosforo
Zinco
Rame
Tiamina
Riboflavina
Niacina
Vitamina A retinolo eq.
Vitamina C

VALORE PER 100 g
94%
80,3 g
0,5 g
0,1 g
15,6 g
15,6 g
1,5 g
61 kcal
257 kJ
1 mg
192 mg
0,4 mg
27 mg
4 mg
0,12 mg
0,27 mg
0,03 mg
0,03 mg
0,4 mg
4 µg
6 mg

*Variabili con il grado di maturazione, con la cultivar e con il clima

Fonte: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione
MINISTERO PER LE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI