Federico Nicodemo

Impresa agricola individuale Federico Nicodemo

Federico Nicodemo

Impresa agricola individuale condotta da Federico Nicodemo e specializzata nella produzione di kiwi e albicocche.
Qualità, innovazione e rispetto dell’ecosistema sono i temi che animano l’attività dell’azienda. Tradizione e visione del futuro costituiscono il binomio su cui si fonda l’impegno quotidiano dell’impresa agricola Federico Nicodemo con sede a Scanzano Jonico (Mt), Basilicata.
Federico Nicodemo – che ha perfezionato i suoi studi in Spagna dove ha conseguito la laurea in Economia – è attivo nel comparto agricolo da 2012, ha proseguito l’attività nell’ambito della produzione di kiwi e albicocche.
Federico Nicodemo è di fatto la terza generazione di produttori della famiglia Nicodemo. Infatti, sulla sua formazione pratica e didattica molto ha inciso l’esperienza già matura e trasmessagli dai nonni e dai genitori da sempre attivi nel settore.

Produzioni

L’azienda ha rivolto il suo impegno nella coltivazione di kiwi e albicocche di alta qualità e che trovano apprezzamento sui mercati. L’attenzione verso queste colture è stata determinata dalle condizioni climatiche favorevoli degli aerali che ospitano i lotti produttivi nella piana del Metapontino in Basilicata.
La bontà delle condizioni generali dell’ambiente, la disponibilità di acqua, il costante aggiornamento aziendale e l’impegno sul fronte della salvaguardia dell’ambiente, consentono all’impresa agricola individuale di realizzare prodotti agricoli, albicocche e kiwi, dalle qualità intrinseche e nutrizionali molto elevate.

Kiwi

KIWI
E’ il frutto della pianta Actinidia chinensis, liana rampicante. Le origini di questo frutto vanno ricercate in Cina, da dove fu poi portato in Nuova Zelanda, che ne ha fatto uno dei suoi principali prodotti.
I kiwi sono un autentico serbatoio di Vitamina C utilissima per il benessere complessivo dell’organismo.
Ha un’azione antiossidante, potenzia il sistema immunitario, attraverso la formazione di anticorpi , che proteggono da infezioni, malattie e malanni di stagione. Il kiwi contribuisce inoltre all’aumento delle biodisponibilità del ferro alimentare, favorendone l’assorbimento assunto con il cibo a livello intestinale.

Albicocche

ALBICOCCHE
L’Albicocca arricchisce di gusto e colore l’universo della frutta estiva. E’ il frutto dell’albicocco pianta arboricola, il Prunus armeniaca, che fa parte della famiglia delle Rosacee, la stessa di prugne, ciliegie, pesche. Originario della Cina e diffusasi poi in tutta Europa al tempo dei Romani.
Le albicocche sono un ottimo alleato nella lotta contro il colesterolo, infatti contribuiscono a ridurre quello così detto “cattivo”. Hanno pochissime calorie e sono ricche di vitamina A che favorisce il benessere della pelle, infatti agevola lo sviluppo di melanina. Gli effetti benefici delle albicocche si riscontrano anche sull’apparato digestivo, regolarizzandolo e agevolando il transito del cibo lungo tutto il tubo digerente.

Rassegna stampa

Rassegna stampa

Anno 2019 – Da Italiafruit.net
“I mercati che si potrebbero aprire in Cina consentirebbero un netto miglioramento dei volumi di export realizzabili, in parte lo abbiamo constatato con i kiwi per esempio che hanno avuto il via libera, infatti per il capodanno cinese abbiamo già spedito importanti quantitativi. Ora però è necessario spingere affinché abbiano il benestare anche le arance bionde come già accaduto per le rosse. L’auspicio poi è che qualcosa cominci a muoversi anche per l’uva da tavola, su questo fronte purtroppo nulla è stato ancora fatto. Attendiamo che dossier e protocolli siano approntati dalle competenti autorità. A tal proposito è opportuno ricordare che la Spagna ha ottenuto il disco verde per commercializzare l’uva da tavola in Cina. E’ una situazione che vista dall’Italia – dove la produzione di uva da tavola è molto forte e di ottima qualità – presenta forti tratti di incongruenza. Arrivare tardi sui mercati significa pregiudicare le aziende italiane a tutto vantaggio dei competitor che in questo caso sono proprio gli spagnoli”, ha concluso Federico Nicodemo [Estratto da Italiafruit.net dell’11 Settembre2019]

Anno 2018 – Da Freshplaza.it
Federico Nicodemo ha sottolineato: “Quando il buyer capisce di poter parlare con un unico interlocutore per tutte le sue esigenze, anche problemi secondari come quelli logistici possono essere superati. Per quanto riguarda il settore del biologico, invece, non abbiamo rilevato in alcuni Paesi una domanda tale da poter concretizzare accordi immediati” [Estratto da FreshPlaza.it dell’8 Novembre 2018]